Bernardo Hernández

Imprenditore e investitore in nuove tecnologie.

CEO di Flickr e Vicepresidente del prodotto di Yahoo (2013 – 2015).

Bernardo Hernández conferencias, speaker, google, emprendedor
Español · Inglés

Bernardo Hernández é laureato in Economia e Scienze Aziendali presso la Pontificia Università Comillas – ICADE, un Master in Finanza presso il Boston College, Chartered Financial Analyst (CFA) e un dottorato onorario in Tecnologia presso l’Università Camilo José Cela.

Ha iniziato la sua carriera come analista e asset manager in società come Fidelity Investments, BBVA e Putnam Investments. Nel 2000 fonda la sua prima startup, idealista. Da allora ha partecipato ad altre società come business angel, tra le altre: Tuenti, Glovo, Fever, Paack, Citibox e Wallapop. È stato anche fondatore e CEO di Verse, la banca per i giovani leader in Spagna che nel giugno 2020 è stata acquisita dal colosso americano Block, Inc, precedentemente noto come Square.

Ha iniziato a lavorare in Google nel 2005 dove ha assunto diverse responsabilità in tutto il mondo nei dipartimenti Marketing e Prodotto. Mentre era in Google, ha guidato l’acquisizione e poi il team di Zagat fino a lasciare Google nel maggio 2013. È stato CEO di Flickr e Senior Vice President of Product di Yahoo dal 2013 all’estate del 2015.

 

Attualmente vive a Madrid con la sua famiglia, dove gestisce il proprio fondo di investimento. È membro del consiglio di amministrazione di Mapfre USA a Boston, consigliere del consiglio di amministrazione di PWC a Madrid e membro del consiglio di fondazione della Fondazione Principessa di Girona per la famiglia reale spagnola.

 

Bernardo Hernández è membro di diversi consigli consultivi come il Franklin Institute in Spagna, StartUp Spain, Alumni University of Salamanca e il Consiglio consultivo dei 40 anni della costituzione spagnola. È stato membro del consiglio di fondazione della James Beard Foundation di New York e del consiglio di amministrazione di Desigual a Barcellona.

 

Nel maggio 2011 è stato nominato membro della giuria per i premi Princess of Asturias per la scienza e la tecnologia, posizione che ha ricoperto per 7 anni.

 

Ha ricevuto vari riconoscimenti come il premio Imprenditore dell’anno dalla Fondazione Banesto e il premio per la migliore carriera professionale dall’Associazione ICADE. È stato inserito nell’elenco delle persone più influenti nel mondo degli affari pubblicato dalle riviste El Mundo, CNET e Forbes. Nel 2013 è stato Man of the Year dalla rivista GQ per il suo lavoro imprenditoriale nel campo della tecnologia e nel 2018 ha ricevuto l’Alan Turing Business Award.

Le sue abilità come imprenditore, concettualizzando e lanciando nuovi progetti lo rendono uno speaker idoneo e utile per quelle imprese che cercano un orizzonte di innovazione per ciò che concerne la propria strategia e organizzazione.