Inma Martinez

«ISPIRARE PER ADOTTARE LA DISRUZIONE DIGITALE»

DEFINITA COME UNO DEI TALENTI PIÙ GRANDI IN COMPORTAMENTO UMANO DIGITALE DA FORTUNE e TIME.

Español · Inglés

Inma Martínez ha avuto un ruolo pionieristico nello sviluppo dell’innovazione, la digitalizzazione e la tecnologia da oltre 20 anni. Riconosciuta come uno dei talenti scientifici europei nell’intelligenza artificiale, ha promosso progressi nelle comunicazioni mobili e nello sviluppo nella personalizzazione dei dati umani, nonché in molti settori digitali come il video, la musica, le automobili connesse e le smart cities.

Il suo lavoro scientifico sull’intelligenza artificiale si concentra sulla collaborazione Uomo+ Macchine e l’Automazione, sull’incrocio tra Deep Learning e Neuroscienze cognitive (come funziona la mente umana), nonché sugi effetti della digitalizzazione sulla società, l’industria e evoluzione dell’essere umano in “Super Umani”.

Inma Martinez è Venture Partner di Deep Science Ventures, un istituto di ricerca scientifica con fondi propri nel Regno Unito, dove giovani scienziati europei esplorano soluzioni per il futuro. Dal 2010 fornisce consulenza al governo britannico su questioni relative alla digitalizzazione ed attualmente fa parte del consiglio del gruppo parlamentare sull’intelligenza artificiale per la sua regolamentazione e sviluppo, nonché la commissione per gli effetti dei Big Data e la futura regolamentazione del GDPR (General Data Protection Regulation) nel Parlamento Europeo. Parallelamente, Inma Martinez insegna presso l’Imperial College London Business School nei Master in economia, innovazione, imprenditorialità, strategia ed economia.

Fortune e TIME hanno definito Inma Martinez come uno dei più grandi talenti nel comportamento umano digitale, e Fast Company l’ha definita pioniere della digitalizzazione della società dal 2000. Nel 2018 Inma è arrivata al primo posto nella classifica di “Le 10 donne che cambiano il panorama dei dati” secondo la rivista americana di industria e tecnologia Enterprise 360, e secondo l’Agenzia di ricerca sull’intelligenza artificiale cognitiva, è tra le 50 figure da seguire su Twitter sul tema dell’intelligenza artificiale.

Le sue presentazioni sull’argomento, con approcci specifici per ciascun settore (finanza, banche, gestione fondi, assicurazioni, analisi cliniche e scoperta di farmaci, Cloud, sicurezza informatica, automobile e lo spazio come obiettivo commerciale per l’Agenzia Spaziale Europea (ESA),  l’hanno resa uno dei relatori più richiesti da aziende e governi di tutto il mondo.